Catálogo

Le journal de bord 1793 (chissà se oggi lo rifarebbe)

Le journal de bord 1793 (chissà se oggi lo rifarebbe)

Domenico Millelire Prima Medaglia d´Oro della Regia Marina Sarda

Di Piero Zappadu

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
ISBN
978-88-7538-093-9
Editor
Sorba
Coedición
-
Género
Varios
Materia
Historia (incluso arqueología y prehistoria), biografías, heráldica
Colección
Edición
- mayo 2016
Soporte
Papel
Páginas
80
Encuadernación
Encuadernación en rústica encolada y con solapas
Dimensiones
15 x 21 cm
Número de tomos
1
Illustrado
Idioma de publicación
Italiano
Idioma original
-
Texto a vista
-
Archivo adjunto
-
Escolar
No
Disponibilidad
En comercio
Distribución
Precio
10,00 €

Non un saggio né un romanzo, piuttosto tutte e due le cose insieme.
Le journal de borde, con il suo sottotitolo provocatorio ´Chissà se lo rifarebbe´, ha una struttura del tutto originale. Il protagonista - per quanto possa sorprendere - non è nemmeno Domenico Millelire.
Il personaggio principale è il diario; per l´appunto Le journal de bord. In esso, infatti, non c´è un personaggio che si fa protagonista e che racconta la storia in prima persona. Né troverete un narratore che prende in mano la vicenda e la racconta in terza persona. Il protagonista è dunque un diario, un vecchio, consunto e ´impolverato diario´, giunto a noi attraverso chissà quali vicissitudini e dal quale la storia prende forza. Una storia vissuta dal di dentro e narrata con rigore storico e documentale, con il persistente tentativo dell´autore di coinvolgerci con atmosfere suggestive e inattesi colpi di scena.