Catálogo

Economia dell´istruzione e del lavoro in Sardegna

Economia dell´istruzione e del lavoro in Sardegna

Di et al., Adriana Di Liberto

A cargo de Anna Maria - Sulis Pinna

Introducción de Anna Maria - Sulis Pinna

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
ISBN
978-88-8467-315-2
Editor
Cuec
Coedición
-
Género
Ensayos
Materia
Ciencias políticas, economía, ciencias de la finanza, etc.
Colección
Temi economici della Sardegna
Edición
- marzo 2006
Soporte
Papel
Páginas
256
Encuadernación
Encuadernación en rústica cosida
Dimensiones
17 x 24 cm
Número de tomos
1
Illustrado
No
Idioma de publicación
Italiano
Idioma original
-
Texto a vista
-
Archivo adjunto
-
Escolar
No
Disponibilidad
En comercio
Distribución
Precio
16,00 €

La presenza di una forza lavoro con adeguati livelli di istruzione e formazione è uno degli ingredienti fondamentali per una strategia di sviluppo sostenuto e costante nel tempo. L´accumulazione di capitale umano dal punto di vista aggregato favorisce possibilità di sviluppo dei settori innovativi di un´economia, ovvero quei settori in grado di fornire contenuti ad alta redditività anche al resto del sistema. Dal punto di vista microeconomico, invece, l´istruzione è associata ad un premio individuale in termini di retribuzione e di stabilità dell´occupazione. Il livello educativo della forza lavoro ha inoltre un impatto diretto sia sulla partecipazione al mercato del lavoro che sulle possibilità di mobilità occupazionale dei lavoratori.
Questo libro si propone di descrivere e interpretare i percorsi di istruzione nella nostra Isola e la loro relazione con gli esiti nel mercato del lavoro. A questo fine vengono utilizzati strumenti statistici capaci di cogliere le relazioni tra le variabili di interesse usufruendo di un contributo collettivo di economisti, statistici e sociologi. Il lavoro è articolato in due parti, nella prima vengono analizzate le caratteristiche del sistema formativo e dell´istruzione universitaria, nella seconda vengono valutati gli esiti nel mercato del lavoro in termini di probabilità occupazionali e redditi percepiti.