Catàlogu

Alisarda e Meridiana

Alisarda e Meridiana Novidades

da Venafiorita alla nascita di Air Italy

De Luca Granella

Presentazione di Ubaldo Trivellin

Prefazione di Gabriele Sardu

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
ISBN
978-88-9361-099-5
Editore
Carlo Delfino
Co-editzione
-
Genia
Sagìstica
Matèria
Atualidade polìticu sotziale e ecònomica (francu de sas biografias)
Collana
Editzione
- April 2018
Formadu
Pabìru
Pàginas
136
Rilegadura
Coberta tosta e cosidura a filu refe e subracoberta
Mannesa
29 x 22 cm
N° volumi
1
Figuradu
Limba de publicatzione
Italianu
Limba originale
-
Testu a fronte
-
Incruidu
-
Iscolàsticu
No
Disponibilidade
In cumèrciu
Distributzione
Preju
35,00 €

Le pagine di questo volume rappresentano la testimonianza del glorioso percorso intrapreso il primo aprile 1964 quando l´ombra del Beechcraft C-45 I-SARE Alisarda iniziò la sua corsa per issarsi in cielo utilizzando come trampolino la polverosa pista dello scalo di Venafiorita. Quella limpida mattina ha messo le ´ali´ alla compagnia nata dall´estro di S.A. Karim Aga Khan che giorno dopo giorno ha saputo divenire una solida realtà del trasporto aereo, non limitando la sua espansione ai soli confini italiani ma puntando alla conquista del mercato internazionale. Gli scatti protagonisti del volume ripercorrono in ordine cronologico la vita della compagnia, divenendo ambasciatori di un´epoca ormai lontana appartenente al pionierismo aeronautico. La favola scritta dall´aerolinea incaricata di aprire al mondo le porte di una terra meravigliosa quanto unica la Sardegna rimane un esempio unico nel panorama del trasporto aereo mondiale. Alisarda e poi Meridiana sono elementi inscindibili dal fascino di questa regione, eletta tra gli anni ´60 e ´70 icona del jet-set, un´icona da esibire come vanto di appartenere ad una casta superiore nella gerarchia sociale. Il libro nasce con l´intento di divenire lo scrigno dei ricordi della compagnia, uno scrigno colmo di aneddoti e storie uniche quanto speciali. L´affidarsi alla memoria è la volontà dell´uomo di non dimenticare. Tutte le tessere di questo collage fotografico fissano per sempre in modo indelebile scorci di vita, attimi del quotidiano che è esistito ed esiste tutt´oggi, proiettando Meridiana verso la conquista di un futuro vincente, onorando le proprie origini.

Con la collaborazione di Andrea Albarelli, Mauro Cini, Massimiliano Mascioni, Gabriele Sardu, Giancarlo Trevisan e Marco Trivellin.