Catalogue

dispersione scolastica in Sardegna (La)

dispersione scolastica in Sardegna (La) New

Una ricerca locale

By Marco Zurru

Preface by Sandro Broccia

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
ISBN
978-88-9386-051-2
Publisher
CUEC Editrice by Sardegna Novamedia
Co-publishing
-
Genre
Non-fiction
Subject
Sociology
Series
ricerche sociali
Edition
- January 2018
Support
Paper
Pages
122
Binding
Stitched paperback binding
Dimensions
15 x 21 cm
N° of volumes
1
Illustrations
Yes
Publication language
Italian
Original language
-
Parallel text
-
Appendix
-
School book
No
Availability
On sale
Distribution
Yes
Price
15,00 €

La dispersione scolastica è un fenomeno complesso e pluridimensionale: essa, infatti, comprende diversi fenomeni che impediscono il regolare svolgimento del percorso formativo istituzionalizzato. Questo lavoro individua nelle intenzioni espresse dal Plus Ales Terralba - "conoscere dettagliatamente quanto accade nei percorsi scolastici degli alunni residenti nel territorio, quali siano i problemi nella frequenza scolastica, cosa incida sulla formazione degli stessi e cosa fare per dissolvere e arginare le problematiche rilevate" - il proprio core di attività. La ricerca vuole essere un contributo originale all´approfondimento della conoscenza del fenomeno della dispersione scolastica attraverso una lettura del problema che, accanto alla lettura dei dati tradizionali di ripetenze, ritardi, respinti, abbandoni, ha messo in relazione gli indicatori di insuccesso scolastico con altre variabili interne ed esterne alla scuola, attraverso una serie di interviste effettuate a testimoni privilegiati (insegnanti, dirigenti scolastici, collaboratori dei dirigenti, personale educativo di supporto, assistenti sociali). Prefazione di Sandro Broccia.

Marco Zurru

E´ professore associato di Sociologia Economica presso la facoltà di Scienze Politiche in cui ricopre gli insegnamenti di Sociologia dell´Organizzazione e Sociologia. Laureato in Scienze Politiche nel 1992; borsista C.N.R. nel 1994-96; ha svolto diverse attività di consulenza per Enti pubblici e privati: Esperto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri nel Comitato per l´emersione del lavoro irregolare e presso la Consulta Regionale dell´Immigrazione. I suoi attuali interessi di ricerca vertono sulla strutturazione dei processi di economia informale, sui processi migratori, sulle relazioni Stato, Mercato e Società nella definizione dei percorsi di sviluppo locale e le dinamiche del mercato del lavoro. E´ stato membro (per il triennio 2002-2005) del Direttivo della sezione Economia Lavoro Organizzazione dell´Associazione Italiana di Sociologia. E´ docente presso il Dottorato in Sociologia Economica di Brescia.

Bibliography

- 1999, Gli ostacoli alla spesa dei Fondi comunitari: burocrazia e imprese in Sardegna, in G. Bottazzi (a cura di), Com´è difficile spendere. L´esperienza dei Fondi Strutturali europei in Sardegna, F. Angeli, Milano.


- 2002, (a cura di), Chi viene e chi va. Immigrati in Sardegna, Franco Angeli, Milano.



- 2005, Corsia preferenziale. Un esercizio di sociologia visuale, Cuec, Cagliari



- 2005, L´economia sommersa. Il gioco del formale e dell´informale, Franco Angeli, Milano.



- 2005, Un´occasione sprecata? Tra government e governance a partire dai patti territoriali in Sardegna, in G. Bottazzi (a cura di), Dal basso o dall´alto? Riflessioni su sviluppo locale e programmazione negoziata in Sardegna, Franco Angeli, Milano.e

- 2007 (a cura di), Etnie in transito. Vecchie e nuove migrazioni in Sardegna, FrancoAngeli, Milano.